La Poseidon ottiene il pass finale playoff. “Il calcio è un motore sociale”, le parole di Domenico De Rosa (Smet) presidente onorario

Eventi e appuntamenti a Salerno e provincia
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

La Poiseidon, squadra pestana, ha ottenuto il pass per la finale play-off per la Promozione. Decisiva la vittoria tra le mura amiche contro l’Agropoli Cilento. 
Per Domenico De Rosa, Ceo Smet e presidente onorario della prima squadra dei templi ha voluto sottolineare tutta l’emozione del momento del ricordo di quattro giovani atleti del territorio scomparsi prematuramente: Vincenzo Russo, Peppe Seno, Roberto Ruggieri e Carmine Palluotto.

“È stato un momento estremamente emozionante che ha toccato le corde del cuore di tutti i presenti. Il calcio, essendo lo sport più praticato al mondo, ha una funzione tangibile ed innegabile, spiega il presidente onorario De Rosa. Il calcio è un motore sociale e qui, in questo sport, troviamo degli elementi valoriali fondamentali. Nel calcio, le regole e le decisioni vanno rispettate, e c’è il rispetto dell’avversario, che non è mai un nemico. Nel calcio, inoltre, prevale sempre il principio meritocratico: va in campo chi merita maggiormente dal punto di vista sportivo, caratteriale o comportamentale”. Etica dello sforzo, dell’impegno, della costanza, della disciplina e del rispetto: tutti elementi che, per De Rosa, “si riflettono al di fuori dei campi da gioco e che indirizzano positivamente tanto i singoli individui come intere comunità”. Proprio questo termine, comunità, diventa elemento essenziale e imprescindibile per mettere in rapporto l’individuo (con gli altri individui) attraverso lo sport.

Check il primo local market online

“La comunità è la forza di un territorio. Nessun uomo è un’isola: quando un territorio si coagula, come successo ieri attorno a una squadra, si possono raggiungere obiettivi di più ampio respiro. Il prerequisito è questo. Attorno ad un valore e sentire comune, in questo caso un valore e sentimento identitario e di appartenenza, si è costruita una sinergia importante. E da questa sinergia, fomentata dal calcio e, nel nostro caso, dalla Poseidon, nasce e si sprigiona la più grande delle energie. Energie di cui abbiamo davvero tanto bisogno per spiccare il volo, come comunità e come territorio”.

Pensando al futuro e al di là dei risultati a breve termine, De Rosa sottolinea che l’investimento migliore che si possa fare è quello che scommette sui giovani, a cui vanno trasmessi i valori dentro e fuori dal campo. “Con la Poseidon – sottolinea De Rosa – stiamo andando in questa direzione. Da tempo sostengo la correlazione positiva, e il nesso di causalità, tra l’etica sportiva e l’azione sociale. È un connubio che, portato avanti con passione e lungimiranza, conclude il presidente onorario della Poseidon, dispiegherà dei risultati straordinari, sia sul rettangolo verde che nel meraviglioso territorio dei templi”.

Unisciti gratis al canale WhatsApp e  di Radio Alfa, per ricevere le nostre notizie in tempo reale. Ci trovi anche su Google News.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookInstagram, X e YouTube.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

 
Eventi e appuntamenti a Salerno e provincia
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Lascia un Commento