La Festa della Madonna delle Galline è stata iscritta nell’Inventario per il Patrimonio Culturale Immateriale Campano

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

La Festa della Madonna delle Galline di Pagani è stata iscritta nell’Inventario per il Patrimonio Culturale Immateriale Campano (IPIC). Lo fa sapere l’Arciconfraternita a commento della notizia dell’avvenuta iscrizione. 

 

“Cari fedeli, con animo ricolmo di gioia, vi scriviamo per comunicarvi una grande notizia, di cui dobbiamo andare tutti fieri ed orgogliosi”. Così commentano a Pagani. L’iscrizione della plurisecolare festa della Madonna delle Galline nell’Inventario per il Patrimonio Culturale Immateriale Campano è considerato un risultato storico, di enorme portata per la città di Pagani.

La festa dunque risulta essere ora annoverata tra le più significative ed importanti espressioni della cultura immateriale della Campania. Una grande opportunità per far conoscere e far crescere ancora di più la fede nell’amata Madonna e per rendere sempre più la festa uno “strumento” di crescita spirituale e di sviluppo per la città di Pagani.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento