La cultura campana trionfa alla Borsa Internazionale del Turismo. La prima volta di Baronissi

La Campania ha una "qualità", un quid in più che va solo fatto emergere. Ne è convinto Massimo Bignardi, direttore del FRAC, Fondo Regionale di Arte Contemporanea di Baronissi. La città della Valle dell'Irno è per la prima volta presente al principale evento fieristico sul turismo in Italia per illustrare le proposte legate al "turismo esperenziale". Gli artisti che lavorano e vivono la loro arte nel territorio. 
Nel corso di una conferenza stampa, la delegazione di Baronissi ha presentato anche l'intesa stipulata con l'Accademia di Belle Arti di Brera per la prossima edizione di Luci d'Irno. 

 

Con Massimo Bignardi abbiamo parlato anche dell'appeal che l'arte e la cultura hanno sui turisti e di come si possa ulteriormente incrementare questo "grande tesoro" campano. 
 

Riascolta l'intervista di Ersilia Gillio

Baronissi alla BIT

Lascia un Commento