La Corte dei Conti condanna De Luca e la Giunta per la nomina del vice segretario

Ancora una condanna per il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca.
La Corte dei Conti ha condannato il sindaco di Salerno
e la giunta per la nomina del vicesegretario comunale, Felice Marotta, tra il 2006-2011. Secondo la magistratura contabile Marotta non aveva i titoli per ricoprire il ruolo e dunque ne sarebbe scaturito un danno erariale nei confronti dello Stato.

I condannati dovranno risarcire al Comune 605.864,27 euro, ripartita in quote da 55.078,57 euro ciascuno.

Lascia un Commento