La Cgil critica il piano di vendita dei beni immobili del CSTP (AUDIO)

E' critico il sindacato dei Trasporti della Cgil-Salerno rispetto al piano di risanamento del Cstp che prevede la vendita dei beni immobili appartenenti all'aziendia. Si tratta per lo più di depositi a Salerno e provincia dalla cui vendita si pensa di ricavare la cifra di circa 21 milioni di euro, 6 milioni in meno dell'ammontare dei debiti. 
A Radio Alfa questa mattina è intervenuto il segretario provinciale della Filt-Cgil, Amedeo D'Alessio.

Ascolta qui…

Intervista Amedeo D'Alessio

Lascia un Commento