La Banca Monte Pruno e la Bcc di Fisciano avviano un percorso di fusione

Giornata storica oggi per la Banca Monte Pruno e la BCC di Fisciano che hanno dato il via ufficiale al percorso di fusione.

Infatti questa mattina hanno consegnato alla Banca di Italia il protocollo redatto per avviare il percorso di fusione tra le due aziende.  Si tratta di una importante notizia per le due banche che, di comune accordo e con grande collaborazione, stanno lavorando alla costruzione di una realtà di primissimo piano nell’ambito del panorama del Credito Cooperativo.

Le due aziende daranno vita ad un soggetto economico che, attualmente, per grandezze di bilancio, sarà il primo della Campania: raccolta totale di 700 milioni di euro, impieghi che superano i 450 milioni di euro, un montante di 1,15 miliardi di euro, patrimonio di circa 65 milioni di euro.

La nuova struttura avrà competenza territoriale su centri come Salerno e Potenza, per un totale di ben 77 Comuni.

Lascia un Commento