Juve Stabia-Salernitana, trasferta per soli residenti a Salerno. E’ protesta

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Biglietti acquistabili soltanto dai possessori di Tessera del Tifoso della Salernitana e residenti nel comune di Salerno. È la restrizione adottata per il derby del campionato di serie B tra Juve Stabia e Salernitana in programma sabato pomeriggio allo stadio “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia (Napoli).

Gli organi di pubblica sicurezza, nella riunione del Gos svoltasi questa mattina, hanno deciso di limitare la vendita dei tagliandi per il settore ospiti, riservandola esclusivamente ai tifosi residenti a Salerno città, escludendo chi vive nei comini della provincia. Decisione che ha fatto storcere il naso ai sostenitori e ai gruppi ultras che sono pronti, in forma di protesta, a disertare la trasferta sul campo della Juve Stabia. Anche la Salernitana si è schierata al fianco dei propri tifosi ed ha fatto sapere, con una nota ufficiale di “essersi attivata presso le sedi competenti al fine di ampliare almeno a tutti i residenti nei comuni limitrofi la città di Salerno e nell’intera provincia sud di Salerno la possibilità di assistere alla gara”.

Ma la questione ha mobilitato pure il mondo della politica. Il deputato di Forza Italia, Gigi Casciello ha annunciato che si attiverà “immediatamente, contattando il Prefetto di Napoli, per chiedere lumi circa la decisione di consentire ai soli tifosi della Salernitana residenti nel capoluogo di seguire il prossimo derby a Castellammare contro la Juve Stabia. Auspico e proporrò un pronto ripensamento rispetto al provvedimento adottato”. Casciello ha spiegato di poter “comprendere l’obbligo di Tessera del Tifoso e ogni altra decisione tesa a tutelare l’ordine pubblico e ad impedire eccessi che spesso in passato hanno fatto male al calcio, ma va scongiurata questa forma di discriminazione verso tanti sportivi e appassionati della maglia granata che risiedono in comuni diversi da Salerno”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento