Italiani sempre più vecchi, nel 2017 calo record nascite anche in Campania

Il calo della popolazione italiana certificato dall’Istat riguarda anche la Campania dove c’è stato un calo di residenti del 2 per mille.

Regioni demograficamente importanti, come Lombardia, Emilia-Romagna e Lazio, registrano una crescita. L’incremento relativo più consistente è quello della Provincia autonoma di Bolzano, +7 per mille, mentre nella vicina Trento si arriva al +2 per mille. Il calo demografico riguarda anche regioni come la Toscana e il Veneto.  

Nel complesso la popolazione residente al 1 gennaio 2018 è di circa 60 milioni e 500mila persone, con un calo dell’1,6 per mille in un anno.

Gli italiani risultano sempre più vecchi e la popolazione di cittadinanza italiana scende a 55 milioni e 430mila abitanti, 113mila residenti in meno nel 2017 rispetto all’anno precedente. Secondo i dati Istat pubblicati ieri, gli stranieri residenti in Italia sono 5 milioni e 65mila e rappresentano l’8,4% della popolazione residente totale.

Stabile invece, secondo gli Indicatori demografici dell’Istat, la speranza di vita degli italiani alla nascita, pari a 80,6 anni per gli uomini, e di 85 anni per le donne.

Lascia un Commento