ITALIA 150 – A Baronissi si festeggia con il tre cori polifonici formati da ragazzi

Anche a Baronissi, come in altre città, fervono i preparativi per i festeggiamenti del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. La cerimonia organizzata dall’Amministrazione comunale per celebrare la speciale ricorrenza è in programma giovedì 17 marzo in aula consiliare, a partire dalle 10.30, e sarà scandita dalle musiche e dai brani più rappresentativi della storia d’Italia eseguiti da tre cori polifonici: il “Discipuli Cantores”, composto dai giovani studenti del Liceo Scientifico “B.Rescigno” di Baronissi e diretto dal maestro Rocco Celentano, e il doppio ensemble diretto dal maestro Sergio Avallone, con il “Nausicaa Children Choir” ed “Overjoyed”. Tra i brani proposti, l’inno di Mameli, l’Umorista ed Il Ballerino di Giacomo Gastoldi, Villanella di Orazio Vecchi, Va’ Pensiero di Giuseppe Verdi. Le esibizioni dei cori saranno intervallati dagli interventi del sindaco Giovanni Moscatiello e di diversi studiosi di storia locale e nazionale. «I festeggiamenti del 150° anniversario dell’unità d’Italia rappresentano un momento privilegiato per ripercorrere la nostra storia di nazione scandita da lotte strenue ed orgogliose conquiste, grandi gesta e scelte coraggiose che hanno forgiato quel patrimonio di cultura qual è l’identità nazionale – sottolinea Moscatiello – questo valore abbraccia tanti significati per una comunità: l’amore per un luogo, il desiderio di appartenervi e di sentirsi parte di esso, la voglia di avere memoria delle proprie radici. Abbiamo scelto, per celebrare degnamente questa data, di coinvolgere soprattutto i ragazzi perché è su di loro che abbiamo il dovere di investire educandoli al senso della memoria e della storia».

Lascia un Commento