Istigazione alla corruzione a Pollica, il Riesame rimette in libertà 3 indagati

Il Tribunale del Riesame ha rimesso in libertà l’ingegnere Carmine Del Verme, dirigente dell’Ufficio Tecnico dei Comuni di Torchiara e Santa Marina; l’architetto Carmine Rosalia, indagati per istigazione alla corruzione dalla procura di Vallo della Lucania.

Indagine partita dalla denuncia di un funzionario del Comune di Pollica. Il Riesame di Salerno ieri ha accolto l’eccezione di nullità per omessa valutazione autonoma del giudice per le indagini preliminari annullando in toto l’ordinanza di custodia cautelare.

I tre indagati tornati in libertà erano ai domiciliari. Resta ancora in carcere, un quarto indagato, funzionario dell’ufficio tecnico di Castellabate.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento