Intitolare una strada a mons Favale, vescovo della diocesi di Vallo della Lucania dal 1989 al 2011

Intitolare una strada del comune di Vallo della Lucania a Monsignor Giuseppe Favale, vescovo della diocesi di Vallo dal 1989 al 2011. E’ la proposta avanzata nelle ultime ore dal sindaco Antonio Aloia e dall’amministrazione comunale.

Mons Favale è morto lo scorso 29 giugno all’età di 82 anni. Era stato ordinato sacerdote nel 1962. Nel 2011 papa Benedetto XVI accettò le sue dimissioni per raggiunti limiti di età nominando come suo successore mons. Ciro Miniero. Mons. Favale, negli ultimi giorni della sua vita terrena, era assistito nella casa delle Suore di Gesù Crocifisso a Gravina in Puglia, in provincia di Bari. Era originario di Irsina, comune in provincia di Matera.

“L’intenzione dell’amministrazione comunale  – si legge nella nota – è ricordare le sue virtù religiose ma soprattutto, l’incrollabile entusiasmo con cui ha realizzato beni di utilità e interesse generale, fondamentali per la crescita della comunità e della Diocesi”.

A Mons. Favale sarà intitolato il tratto dell’attuale via Valenzani, compreso tra l’intersezione “Piano Spio”; l’innesto con via Angelo Rubino e l’intersezione con via “Monsignor Raffaele De Giuli Vescovo”, lì dove sorge il complesso pastorale da lui tanto voluto di “Maria SS.ma della Provvidenza” ribattezzandola ”via Monsignor Giuseppe Rocco Favale Vescovo – già Via Valenzani”.

Lascia un Commento