Integrazione della Comunità Islamica nel Salernitano, il punto con un esperto

Stupore misto a incredulità, è questo il sentimento più diffuso tra i cittadini di Bellizzi, dopo l’arresto del presunto terrorista Djamal Eddine Ouali, 40anni algerino, bloccato dalla Digos di Salerno sabato scorso sulla base di un mandato di cattura internazionale della magistratura del Belgio con l'accusa di aver fornito falsi documenti agli attentatori di Bruxelles.

"Siamo sorpresi e sbigottiti", dichiara Rashid Bensani, 47 anni, algerino anche lui, rappresentante della Cgil-Immigrati di Salerno, che lavora in un'azienda ittica. Gli immigrati a Bellizzi sono 6-700, su una popolazione di 14mila residenti.

L’integrazione della Comunità Islamica nel Salernitano ora rischia una battuta d’arresto.

Noi abbiamo chiesto un parere al presidente dell’Associazione Italia Tunisia, Salvatore Memoli

Salvatore Memoli su integrazione musulmani

Lascia un Commento