Inquinamento del fiume Sarno, Aliberti scrive a Renzi

Situazione ambientale e sanitaria in peggioramento a causa dell’inquinamento del fiume Sarno, così il sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti, scrive al Premier Renzi e ai Ministri dell’ambiente e della sanità.

Nella lettera Aliberti segnala il forte disagio, in tema ambientale, più grave nei mesi estivi, legato alla grave situazione di inquinamento del fiume Sarno e dei suoi canali, la cui bonifica non è stata mai messa in atto definitivamente. Inoltre attualmente molti tra i comuni più popolosi del bacino del Sarno, secondo il primo cittadino, continuano a sversare i propri reflui fognari nel fiume, peggiorandone lo stato di inquinamento. Aliberti sottolinea poi che in estate la situazione peggiora a causa degli effetti delle attività industriali, sulle quali, secondo il sindaco di Scafati, occorrerebbero maggiori controlli. Una situazione che fa male alla salute dei cittadini, come testimoniano le incidenze nel territorio di diverse patologie ed in particolare la correlazione con la situazione ambientale.

Per Aliberti, quindi, è auspicabile che gli enti sovraordinati assumano idonee iniziative di coordinamento, per prendere atto della situazione e per risolvere definitivamente le problematiche ambientali e sanitarie.  

Lascia un Commento