Inquinamento Cavaiola e criticità all’Ospedale. Il sindaco di Cava de’ Tirreni a tutto campo AUDIO

Oggi pomeriggio, a Cava de’ Tirreni, una fiaccolata per “fare luce” sull’inquinamento del torrente Cavaiola che  rappresenta un serio problema per le comunità che attraversa

Tiziana Zurro ha incontrato il sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servallicon cui abbiamo anche affrontato il tema sanità con la delicata situazione dell’Ospedale Santa Maria dell’Olmo attanagliato soprattutto dalla carenza di personale, problema diventato ancora più grave dopo l’entrata in vigore della nuova direttiva europea sugli orari di lavoro del personale sanitario. Nei giorni scorsi, all’unanimità, i consiglieri hanno votato un ordine del giorno nel quale hanno ribadito con forza le ragioni della difesa dello storico ospedale di Cava de’ Tirreni e in particolare del reparto di Ginecologia e Ostetricia, messo a rischio dal pensionamento di due ginecologi e dall’attuazione appunto della normativa europea relativa ai turni di lavoro. Quello di Ginecologia e Ostetricia è infatti l’unico reparto in tutta l’Azienda Ospedaliera Universitaria provinciale ad avere un primario di ruolo e che serve un bacino di utenza di circa 92 mila abitanti tra Cava de’ Tirreni e Costiera Amalfitana.

 

Riascolta l'intervista QUI

Vincenzo Servalli sindaco di Cava de Tirreni

Lascia un Commento