Influenza, forte afflusso di malati al Pronto Soccorso del Ruggi di Salerno e crescono i disagi per le attese

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Il picco dell’influenza ha messo in difficoltà i pronto soccorso degli ospedali. Al Ruggi di Salerno si registrano oltre 300 accessi al giorno e di conseguenza cresce l’attesa per i pazienti. Vengono segnalate attese per il ricovero fino a 48 ore.

 

Il peggio però, secondo gli esperti, è previsto tra fine gennaio e inizio febbraio. Dunque la situazione anche al pronto soccorso di Salerno potrebbe peggiorare e raggiungere punti di criticità. A Salerno, tra l’altro si rivolgono non solo i pazienti della città capoluogo, ma addirittura 9 su 10 arrivano dalla provincia.

Questo tipo di problematica si potrà risolvere solo con la creazione degli ospedali di comunità che dovrebbero essere operativi il prossimo inverno.

Ne abbiamo parlato con il medico Lello Albano, segretario della Uil-Sanità.

Ascolta

Lello Albano su disagi al Pronto Soccorso Ruggi

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento