Influenza, circa 20mila i salernitani alle prese con il virus influenzale

In tanti sono a letto in questi giorni con l’influenza. Più di 800mila in tutta Italia. Stando all’ultimo bollettino Influnet, a Salerno e provincia nella prima settimana di febbraio sono quasi 20mila i salernitani con l’influenza, 1.800 i bambini nella fascia 0-4 anni. Rispetto all’ultima settimana di gennaio c’è stato un incremento dei casi d’influenza. Segno di un’epidemia stagionale che è in ritardo, che dovrebbe raggiungere il picco molto probabilmente nei prossimi giorni.

In tutto il salernitano – come riferisce oggi il Mattino – ci tantissimi bambini sotto i due anni alle prese con la bronchiolite, con una media di 40 arrivi ogni giorno al solo ospedale Ruggi di Salerno. Affollati anche gli ambulatori medici.

Ad essere particolarmente a rischio i piccoli con meno di tre mesi e quelli con altre malattie. In questi giorni circa un terzo dei piccoli pazienti ricoverati in pediatria e neonatologia hanno infatti sintomi riconducibili al virus influenzale o virus respiratorio.

L’influenza si manifesta con febbre alta, dolori muscolari e articolari, spossatezza, mal di gola e vari sintomi respiratori. Solitamente si guarisce nel giro di una settimana, ma la tosse può durare più a lungo, così come il senso di malessere generale.  

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento