Individuati i due uomini autori del ferimento di due persone a Salerno nella zona di Ogliara (AUDIO)

Colpevoli di aver rubato a casa di uno dei due uomini che lo scorso 20 aprile a Salerno nella zona collinare di Ogliara, hanno ferito a colpi d’arma da fuoco due persone alle gambe.

Sarebbe questo il motivo che ha spinto gli sparatori a compiere il raid punitivo sparando da un’auto in corsa in pieno centro e di giorno.

Gli autori, che sono stati arrestati stamani dalla Squadra Mobile di Salerno, sono due giovanissimi di 23 e 26 anni, di Salerno, di cui il più grande è figlio e nipote di due esponenti di rilievo della ben nota famiglia Viviani.

All’individuazione dei due arrestati i poliziotti della Mobile sono giunti grazie ad alcune testimonianze e alle immagini di alcuni sistemi di video sorveglianza, ma anche dagli esiti di alcune perquisizioni.

Il dirigente della Squadra Mobile, Claudio De Salvo, ha riferito di una scoperta fatta nel corso delle indagini in relazione al fenomeno dei furti in appartamento.

 

Riascolta l'intervista QUI

Intervista De Salvo

Lascia un Commento