Indagini sul caso Crisci, informazione di garanzia per 10 sanitari

Un’informazione di garanzia a 10 persone è stata inviata dalla Procura di Salerno nell’ambito delle indagini avviate sulla vicenda sanitaria che ha coinvolto il medico legale Antonello Crisci ricoverato lo scorso luglio in una clinica di Salerno (Tortorella) per un banale intervento alla colecisti e finito poi in Rianimazione in condizioni molto gravi.

Gli indagati per l’ipotesi di lesioni colpose sono dieci sanitari che hanno trattato il caso dal ricovero fino all’intervento chirurgico e alle successive fasi critiche che hanno comportato il trasferimento alla Rianimazione dell’ospedale Ruggi. Uscito dal Ruggi per il professor Crisci si è reso necessario il trasferimento in un noto centro riabilitativo a Crotone.

Secondo quanto riporta oggi il Mattino di Salerno, giovedì prossimo presso gli uffici della Procura si procederà al conferimento dell’incarico medico legale. I quattro periti nominati dal pubblico ministero dovranno effettuare tutti gli accertamenti necessari a capire cosa abbia trasformato un intervento chirurgico di routine in una vicenda sanitaria dalle conseguenze quasi letali.

Lascia un Commento