Indagini della Finanza di Maratea su Associazioni sportive, scoperta frode

Tre Associazioni sportive dilettantistiche, una di pallavolo del Vallo di Diano, ma con sede a Maratea, avrebbero nascosto al fisco 300mila euro, di ricavi, con un'evasione di Iva pari a circa 90mila euro. La frode e le irregolarità nella gestione di enti "no profit" sono state scoperte dalla Guardia di Finanza della Brigata di Maratea.

Oltre all’associazione di Pallavolo del Vallo di Diano che ha militato anche in A2, sono coinvolte una scuola di ballo di Maratea e un'Associazione sportiva nata con la finalità di promuovere l'attività ciclistica a livello dilettantistico.

Secondo quanto accertato dalla Guardia di Finanza, le associazioni "no profit", attraverso "diversificati sistemi" celavano vere e proprie attività commerciali o mantenevano, "facendo ricorso ad espedienti contabili" i volumi degli affari al di sotto della soglia utile per beneficiare delle agevolazioni fiscali.

Lascia un Commento