Indagati per maltrattamenti ai disabili, il centro Villa dei Fiori licenzia 5 dipendenti

Il Centro di Riabilitazione Villa dei Fiori di Nocera Inferiore ha licenziato 5 dei 7 dipendenti indagati dalla Procura della Repubblica per maltrattamenti nei confronti di disabili in cura presso la struttura nocerina.

Ad annunciare l’invio delle lettere di licenziamento è stata la stessa azienda che si costituirà anche parte civile in caso di processo. La vicenda infatti non ha visto ancora la conclusione del suo procedimento giudiziario, ma l’azienda, un po' come fatto nei giorni scorsi dall’Azienda ospedaliera universitaria Ruggi di Salerno per i dipendenti assenteisti, ha anticipato i tempi della giustizia ordinaria con il licenziamento.

Le accuse per i dipendenti di Villa dei Fiori sono diverse perché lo scorso mese di ottobre in 7, tra autisti e accompagnatori, furono arrestati per le accuse di maltrattamenti avvenuti in un pulmino durante il trasporto dei disabili.

Pochi giorni fa, tra l’altro, il Tribunale del Riesame di Salerno ha scagionato due dipendenti per assenza di “gravi indizi di colpevolezza”, annullando l’ordinanza cautelare. Gli altri cinque invece risultavano già liberi, essendo venute meno per loro le condizioni per reiterare il reato.

Lascia un Commento