Incognita black-out corrente a Salerno. Cammarota “pericolo di danno grave alla città”

L’anomalo e prolungato black-out di venerdì sera, che ha colpito per quasi mezz’ora gran parte della città di Salerno piena di turisti nel cuore della sera, ha determinato disagio, consistenti danni, con la rottura di centraline elettriche, guasti ad antifurti, a computer, ai sistemi di sorveglianza, ristoranti che hanno dovuto mandare via i clienti, e nessuno ha spiegato le cause”.

Lo dichiara l’avvocato Antonio Cammarota, Presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Salerno, che ricorda come una vicenda analoga “si verificò nel settembre del 2003, con lunghi strascichi giudiziari per le azioni risarcitorie dei cittadini”.

“Ma in questo caso – continua Cammarota – oltre al danno desta preoccupazione la mancanza di chiarezza sulle cause, per alcuni in capo al gestore, per altri in coincidenza e in capo a Luci d’Artista”.

Lascia un Commento