Incidenti stradali mortali a Capaccio-Paestum e a Salerno

Due vittime della strada nella giornata di ieri a Salerno e a Capaccio-Paestum.

Nel capoluogo il sinistro mortale è avvenuto ieri sera in via Filippo Smaldone, nel quartiere Mercatello. Un uomo, che era alla guida di un’Audi, ne ha perso il controllo ed è andato a sbattere contro un albero. Il personale delle ambulanze della Croce Bianca e dell’Humanitas giunto sul posto non ha potuto fare nulla. Per liberare il corpo dalle lamiere dell’auto di Matteo Esposito, di 68 anni, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. L’auto ha anche rischiato di prendere fuoco. Sembra che Esposito stesse tornando dalla partita della Salernitana. Aveva accanto a se l’abbonamento.

Nel pomeriggio di ieri invece un incidente mortale è avvenuto a Capaccio-Paestum, lungo la statale 166. In località Vuccolo Maiorano, il 46enne Vincenzo Ferruzzi, è morto a bordo della auto Volkswagen Golf di cui ha perso il controllo andando a schiantarsi contro il cancello di un’abitazione. La dinamica del sinistro è tutta da chiarire. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118 ed anche un’eliambulanza, ma purtroppo per Ferruzzi non c’è stato nulla da fare. Sposato ma senza figli, l’uomo lavorava presso un’azienda di lavorazione ferro.

Lascia un Commento