Incidente sul lavoro a San Benedetto del Tronto, effettuata autopsia su operaio di Eboli

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

E’ stata effettuata ieri all’obitorio dell’ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto l’autopsia sul corpo di Paolo Guarino, l’operaio 65enne di Eboli, morto in un incidente sul lavoro avvenuto nella cittadina marchigiana tre giorni fa durante la posa di un collettore fognario.

Tre gli indagati per l’ipotesi di reato di omicidio colposo: il titolare della ditta di Eboli che stava eseguendo i lavori di posa di un collettore fognario; il responsabile del cantiere, pure salernitano; e il coordinatore dell’esecuzione dei lavori per conto del committente Ciip di Ascoli Piceno. I risultati dell’esame autoptico, come da prassi, si conosceranno entro 90 giorni.

 

La causa della morte di Guarino sarebbe comunque riconducibile allo schiacciamento dovuto alla terra che lo ha sommerso all’interno dello scavo.

Durante il sopralluogo effettuato subito dopo il fatto dai carabinieri e dal personale dell’Azienda sanitaria di Ascoli, è emerso che all’origine dello smottamento fatale ci sarebbe il fatto che in quel punto lo scavo non era stato puntellato, differentemente da quanto avvenuto, in maniera corretta, pochi metri dietro.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp