Incidente sul lavoro a Fisciano, muore operaio 20enne schiacciato da una pressa

Tragico incidente sul lavoro ieri, intorno alle 21.30, all'azienda conserviera Doria di Fisciano. Un giovane operaio di appena 20 anni è morto a seguito delle ferite riportate dopo essere stato schiacciato da un macchinario.

Il 20enne Fabiano Mazzetti, originario di Pompei, era in azienda per un progetto di lavoro. Secondo le prime ricostruzioni il giovane operaio stava tentando di pulire il rullo di un macchinario quando la pressa si è abbassata fino a schiacciarlo quasi del tutto sotto il suo peso, ferendolo gravemente. Ben tre gli arresti cardiaci accusati dal giovane.

Immediatamente dopo l'incidente, sono arrivate sul posto due ambulanze dell’Associazione di Volontariato "La Solidarietà" di Fisciano che hanno trasportato d’urgenza il giovane all’Ospedale Fucito di Mercato San Severino in condizioni critiche.  Inutili i tentativi di rianimarlo. Il giovane operaio è morto poco prima della mezzanotte.

I Carabinieri hanno avviato le indagini del caso per ricostruire con esattezza la dinamica di quanto accaduto

Lascia un Commento