Incidente in moto a Ravello, muore l’ambasciatore Vincenzo Schioppa Narrante

Non ce l'ha fatta Vincenzo Schioppa Narrante, 60 anni, già ambasciatore a Pretoria e a Tripoli morto ieri all'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno dove era ricoverato dal 5 agosto scorso a seguito di un grave incidente in moto a Marmorata, nel comune di Ravello.

Le sue condizioni erano apparse fin da subito molto gravi tanto da renderne necessario il trasferimento dall'ospedale di Ravello all'Azineda ospedaliera salernitana.

Schioppa Narrante aveva casa ad Amalfi dove tornava spesso nel tempo libero.

 

La biografia 

Vincenzo Schioppa, laureato in Scienze Politiche all'Istituto Universitario Orientale di Napoli, e specializzato in economia internazionale, è entrato in carriera diplomatica nel 1983. Dopo un primo incarico alla Direzione Generale per gli Affari Politici ed un'ulteriore specializzazione all'Ena, la scuola di alta amministrazione francese, è stato dal 1988 Console a Perth, e successivamente consigliere ad Atene. Dal 1995 ha diretto la segreteria della Direzione Generale per il Personale e l'Amministrazione, per poi svolgere vari incarichi a partire dal 1998 alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, tra i quali Consigliere per gli Affari Internazionali del Ministro per la Funzione Pubblica e del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e presidente della dot.force del G8 sulle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. E' stato consigliere del Segretario Generale delle Nazioni Unite per le Ict. Dal 2001 al 2005 ha prestato servizio a Parigi come vice Rappresentante permanente presso l'Ocse.
Attualmente era segretario generale dell'istituto Universitario Europeo a Fiesole.

Lascia un Commento