Incidente al porto di Salerno, proclamato lo sciopero

Dopo l’incidente sul lavoro al porto di Salerno, avvenuto ieri sera e costato la vita ad un giovane salernitano di 34 anni, è stato proclamato uno sciopero da parte della Filt Cgil, della Fit Cisl e della Uilt, fino alle 8 di domani. In una nota indirizzata, tra gli altri, all’Autorità Portuale e alla Prefettura di Salerno, le tre sigle esprimono sgomento per l’incidente, e ricordano che da tempo era stato lanciato l’allarme sui rischi “che implica il lavoro portuale anche in riferimento ai dati statistici dei vari istituti competenti dove emerge che le operazioni portuali sono caratterizzate da etsrema pericolosità”.

Lascia un Commento