Inchiesta Kamaraton a Camerota, interdizione pubblici uffici per due dipendenti comunali

Ancora sviluppi nell’ambito dell’inchiesta Kamaraton della Procura di Vallo della Lucania. Il Gip del Tribunale vallese, Sergio Marotta, ha disposto l’interdizione dai pubblici uffici per due dipendenti del Comune di Camerota, uno dei quali era coinvolto nell’inchiesta che lo scorso 16 maggio ha portato all’emissione di 12 misure cautelari.

Uno dei due dipendenti interdetti, G.O. era stato arrestato per aver intascato soldi da una donna di origini rumene per il rilascio di un documento. L’altro era coinvolto nell’inchiesta Kamaraton sulla presunta associazione per delinquere costituita negli anni scorsi in seno al Comune per commettere un numero indefinito di reati contro la pubblica amministrazione e la fede pubblica.

Intanto nei giorni scorsi hanno lasciato il carcere l’ex assessore Rosario Abbate e il commercialista Fernando Cammarano. Hanno beneficiato degli arresti domiciliari, come Antonio Romano, Michele Del Duca, Ciro e Antonio Troccoli.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento