Inchiesta hospice Eboli, Riesame esclude l’omicidio volontario per il dottore Marra

Il Tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza con cui il Giudice per le Indagini Preliminari del tribunale di Salerno aveva disposto, su richiesta della Procura, gli arresti domiciliari a carico di Alessandro Marra per omicidio volontario.

Si tratta del medico dirigente dell’hospice Il Giardino dei Girasoli di Eboli finito al centro di un’inchiesta giudiziaria per traffico di farmaci, ma soprattutto per un caso di morte sospetta.

Il medico era accusato anche di aver accelerato la morte di un paziente oncologico di 28 anni di Battipaglia, in fase terminale, somministrandogli una dose letale di un medicinale non richiesto. Marra era ai domiciliari ed ha sempre negato di aver causato la morte del giovane. Dopo la decisione del Riesame, resta in piedi solo l’interdizione da ogni attività legata alla professione di medico per i reati connessi ai furti di farmaci.

Lascia un Commento