Inchiesta Consip, la Cassazione: Scafarto reintegrato

L’ex capitano del Noe a Roma, Gianpaolo Scafarto, dovrà essere reintegrato nel posto di lavoro.

A decidero la corte di Cassazione che ha rigettato il ricorso presentato dalla Procura di Roma contro la decisione del Tribunale del Riesame che nel marzo scorso ha annullato la misura dell’interdizione dal servizio per un anno per Scafarto coinvolto nell’inchiesta Consip per falso materiale e ideologico.

Scafarto è attualmente in servizio a Napoli ma è stato per diversi anni anche alla direzione della Tenenza di Scafati e del Nucleo Operativo dell’Arma a Nocera Inferiore

Lascia un Commento