Incendio nella galleria ferroviaria Santa Lucia, operaio ustionato. E’ in prognosi riservata

Uno solo dei cinque operai coinvolti nell’incendio scoppiato nella galleria ferroviaria Bivio Santa Lucia, tra Nocera Inferiore e Salerno, è stato investito dalle fiamme: ha riportato ustioni su varie parti del corpo ed è ricoverato nel reparto grandi ustionati del Cardarelli di Napoli.

L’uomo, 40enne, è in prognosi riservata. Nella notte, intorno alle 3, è stato portato dal 118 prima all’ospedale di Nocera Inferiore e poi trasferito al Cardarelli. Gli altri operai hanno riportato delle intossicazioni e sono stati soccorsi dal 118. Per loro non si è reso necessario il ricovero in ospedale. L’incendio è scoppiato a bordo di un locomotore che si trovava nella galleria. La circolazione dei treni era già stata bloccata dalla mezzanotte, proprio per quei lavori e sarebbe dovuta riprendere alle alle cinque di stamani.

L’incendio si è sviluppato, per motivi accidentali, ma le cause sono ancora in corso di accertamento. Dell’accaduto è stato subito informato il centro operativo Compartimentale della Polizia Ferroviaria. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato di Nocera Inferiore e della Polfer, i carabinieri di Nocera Superiore ed i vigili del fuoco oltre al 118. Sul luogo anche il magistrato di turno della Procura di Nocera Inferiore che ha disposto indagini per accertare la dinamica dell’accaduto.

Lascia un Commento