Incendio in casa a Marina di Camerota, muore anche l’87enne ustionata

Sale a due il bilancio delle vittime nell’incendio scoppiato in casa lo scorso 18 luglio a Marina di Camerota, in via Ciro Coppola, a pochi passi da piazza San Domenico.

E’ deceduta infatti anche Gemma D’Angelo, la donna 87enne allettata, accudita in casa, rimasta ustionata nel rogo.

Era ricoverata all’ospedale di Napoli. Tre giorni dopo la tragedia anche la notizia della morte della nuora 56enne Rosa Cusati che accudiva l’80enne e che era rimasta ustionata sull’80% del corpo. L’incendio fu causato da un corto circuito all’impianto elettrico.

Nell’incidente rimase ferita anche la 36enne, figlia della 56enne, ricoverata poi all’ospedale di Vallo della Lucania.

L’87enne era proprietaria dell’abitazione dove viveva insieme alla famiglia

Lascia un Commento