Incendi a Cava de’ Tirreni, stanziati fondi per prevenire il rischio frane

Deciso dall’amministrazione comunale di Cava de’ Tirreni uno stanziamento di 81mila euro per avviare delle azioni di contenimento di eventuali rischi franosi sui versanti montani di Monte Sant’Angelo a di Monte Finestra, interessati da devastanti incendi boschivi.

Ieri, proprio per valutare l’entità dei danni il sindaco Vincenzo Servalli con i componenti del Centro Operativo Comunale ha fatto un sopralluogo. Con le piogge infatti è concreto il rischio idrogeologico.

Il sindaco Servalli ha emanato un’ordinanza per vietare l’accesso ai tanti escursionisti che frequentano la montagna che potrebbero trovarsi in condizioni di pericolo a seguito delle condizioni morfologiche del terreno.

Il sindaco Servalli nel pomeriggio ha poi incontrato il collega di Praiano, Giovanni Di Martino, Presidente della Conferenza dei Sindaci della Costiera Amalfitana, per fare il punto su queste problematiche.

Durante l’incontro, cui ha partecipato anche l’assessore del Comune di Vietri sul Mare, Angela Infante, è stata ribadita l’urgente ed improcrastinabile necessità di un piano di messa in sicurezza di tutti i territori martoriati dagli incendi.

Formalizzata, nella stessa giornata di ieri, la richiesta di un incontro con il Presidente della Giunta Regionale, Vincenzo De Luca, per valutare quali azioni e soprattutto quali fondi è possibile utilizzare per la messa in sicurezza dei territori che si preannuncia complessa ed articolata per l’estensione dei fronti di fuoco.

Il sindaco Servalli questa mattina è stato nostro ospite a Radio Alfa

Ascolta l’intervista

Intervista Servalli su tavolo incendi a Cava

Lascia un Commento