In migliaia in piazza a Battipaglia per dire No all’impianto di Compostaggio dei riifuti

Migliaia di persone in piazza stamani a Battipaglia per la protesta “No Compost”. Un corteo si è mosso da Piazza Amendola ed ha attraversato le vie del centro per manifestare contro la trasformazione dello Stir in impianto di compostaggio dei rifiuti.

In testa ai manifestanti la sindaca Cecilia Francese ed anche alcuni sindaci e amministratori dei comuni limitrofi. Hanno aderito le scuole, i commercianti ed anche le banche. Massiccia la presenza di agricoltori ed imprenditori agricoli che si sentono i più danneggiati dalla presenza di impianti sul territorio comunale.

Ma a poche ore dalla manifestazione a Battipaglia è giunta la notizia che la Monsud Spa si è aggiudicata l’appalto per realizzare l’impianto di compostaggio, trasformando l’attuale Stir.

Secondo il quotidiano il Mattino, l’importo dei lavori è di circa 5 milioni e mezzo di euro, ai quali si aggiungono oneri di sicurezza e IVA, per un totale di circa 7 milioni di euro.

Nel corteo abbiamo chiesto proprio al sindaco di Battipaglia, Cecilia Francese, un commento alla notizia. 

Ascolta il collegamento in diretta con Francesco Faenza 
Protesta No Compost a Battipaglia-diretta

Lascia un Commento