In 5 minuti con Vincenzo De Luca, sarà una campagna elettorale in discesa (AUDIO)

Trova ancora il tempo di ringraziare la sua città ma anche Napoli e la Provincia, Vincenzo De Luca, ospite di "In Cinque Minuti" come ogni martedi' alle 13 su Radio Alfa. Ringrazia per i voti ottenuti alle Primarie del Centrosinistra ma anche per la fiducia sui fatti e non sulle parole. E ora? Ora è il momento di darsi da fare per una "campana elettorale" in discesa.
Come aveva infatti già anticipato alcune settimane fa a Radio Alfa, il vero pericolo erano le primarie dove vanno a votare gruppi organizzati, ma il voto di maggio sarà libero a tutti i cittadini alla gente normale. A questo punto si lavora, non solo sui programmi, ma anche sulle allenze. Dopo la conferma della coalizione e i sostegni dichiarati ieri, si punta a SEL. De Luca conferma che la prossima settimana terrà una riunione con i rappresentanti di SEL per cercare di tirarli dentro alla coalizione. Al momento i rappresentanti SEL hanno dichiarato di voler probabilmente camminare da soli. Il motivo? "La legge Severino, una zolfa noiosa". Eppure, come sostiene De Luca, Sel appoggia De Magistris a Napoli ("che è nella mia condizione" ci tiene a sottolineare) e sarebbe assurdo che è al governo di Napoli e non alla Regione.

De luca poi torna a parlare di sicurezza urbana partendo da quanto accaduto nei giorni scori, una coppia aggredita e rapinata a Giovi Montena. La sicurezza urbana sarà sempre al centro delle tematiche della campagna elettorale come sottolinea De luca e una delle prime cose che intende fare, arrivando a Palazzo S.Lucia, è chiedere al Governo un "Patto per la Sicurezza per la Regione Campania". 

Lascia un Commento