In 5 minuti con Giuseppe Canfora. 250mila euro annui per evitare le esondazioni del Sarno

Istituzioni convocate questa mattina intorno a un tavolo tecnico voluto dal Presidente della Provincia, Giuseppe Canfora anche sindaco di Sarno. Al centro del confronto gli interventi di manutenzione degli alvei e delle sponde del fiume Sarno e dei suoi affluenti per evitare, in caso di maltempo (come previsto per la prossima settimana), l'esondazione del fiume e l'allagamento delle aree rurali dell'agro nocerino sarnese. 
"Siamo stanchi di arrivare all'ultimo minuto e agire solo in emergenza" dice al microfono di Radio Alfa il presidente della provincia Canfora, in diretta come ogni giovedì alle 13.
Esiste una mappatura della situazione e le priorità su cui intervenire ma il problema principale resta la carenza delle risorse. Facendo rapidi calcoli sulle esigenze del territorio, in realtà, Canfora sottolinea che i soldi necessari non sono neanche tanti, circa 250mila euro annui.
Il Presidente Canfora ribadisce che già domani chiederà un intervento dell'assessore regionale Fulvio Bonavitacola affinchè la Regione possa concedere i finanziamenti necessari.
Risorse che scarseggiano anche per lo stesso Consorzio incaricato della pulizia e della manutenzione del Sarno e i cui dipendenti non prendono lo stipendio da circa 5 mesi.
Canfora è poi intervenuto anche sulla tutela del Made in Italy e sull'affermazione del Commissario UE Hogan che ieri ha dichiarato che il S.Marzano non è appannaggio dei produttori italiani, prendendo un impegno ufficiale a proporre in brand unico che dia garanzie ai produttori, e non solo della DOP S:Marzano, e soprattutto ai consumatori.

Riascolta la puntata realizzata da Ersilia Gillio

Lascia un Commento