In Campania 62000 edifici pubblici non utilizzati, studio dei costruttori per valorizzarli

In Campania ci sono quasi 63mila immobili di proprietà pubblica che non sono in uso. Rappresentano quasi il 6% del patrimonio immobiliare pubblico totale. E’ quanto emerge dallo studio Acen e Ance Campania sulla “Consistenza e tipologia del patrimonio immobiliare pubblico a Napoli e in Campania”.

Secondo l’ultimo censimento il numero dei cespiti pubblici in Italia era pari a oltre 1 milione e 53mila: la gran parte è costituito da immobili ad uso residenziale, che in Campania sono circa 892mila, pari all’85% del totale. Molti di questi immobili, oltre un terzo, sono stati edificati prima del 1960. Di questi immobili il 22% circa in Campania è in condizioni di conservazione definite “mediocre o pessimo”.

Lo studio dei costruttori Acen costituisce la base di partenza per l’eventuale avvio di un processo di valorizzazione, grazie al piano economico-finanziario sostenibile, fornito dallo studio e ancorato alle attuali condizioni di mercato.

Lascia un Commento