In Basilicata Pittella lascia spazio. Il centrosinistra guarda oltre l’ex presidente

“Il Pd, il centrosinistra ricerchino le soluzioni che ritengono più utili”: così, con una frase esplicita, l’ex Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd), rimette in gioco la sua candidatura alle prossime elezioni regionali.

Marcello Pittella – agli arresti domiciliari dal 6 luglio al 24 settembre scorso nell’ambito di un’inchiesta su concorsi truccati nella sanità lucana – ha scritto una lunga lettera per spiegare di avere anche pensato di dimettersi ma di non averlo fatto per “un sentimento di responsabilità” e perché le dimissioni avrebbero impedito al consiglio regionale di non approvare “atti importanti”. Nell’evidenziare che la politica deve “costruire la squadra migliore, aperta, inclusiva, sensibile e che abbia conoscenza del territorio”, Pittella ha concluso dicendo che la Basilicata “merita ancora un instancabile impegno e lucidi sognatori”.

Lascia un Commento