IMPRESE – A Vediamoci chiaro lo Statuto delle imprese, tutte le novità

Qualcuno l’ha definita la “Rivoluzione Copernicana” del mondo produttivo. E’ il nuovo Statuto imprese, approvato in via definitiva e all’unanimità dalla Camera dopo un iter parlamentare di un anno e otto mesi. Persegue tre finalità fondamentali per la “sopravvivenza” delle Pmi: semplificazione delle procedure per l’avvio di nuove aziende con l’obiettivo di ridurre i tempi a un solo giorno; soluzione ai ritardi nei pagamenti dalla pubblica amministrazione, che da sempre rappresenta un limite allo sviluppo del settore; facilitazioni nell’accesso al credito, premiando la progettualità rispetto alle garanzie.

Tra le altre misure approvate da attuare nel tempo rientrano la promozione della cultura d’impresa a livello scolastico, la riduzione dei tempi per la trasmissione e successione di un’azienda, priorità nell’assegnazione di incentivi a giovani, donne e imprese micro o piccole,

riduzione a un anno massimo dei processi civili per il recupero dei crediti.

Allo Statuto delle imprese è dedicata la puntata di questo mercoledì 9 novembre 2011, alle ore 11:00, di “Vediamoci Chiaro”, l’appuntamento economico di Radio Alfa, insieme all’esperto di economia e tributi, Enzo Carella, e la conduzione di Pino D’Elia. La puntata sarà replicata giovedì 10 novembre, alle ore 21, e domenica 13 novembre, alle ore 14.

Lascia un Commento