Il salernitano Vincenzo Boccia è il nuovo Presidente di Confindustria, ieri la ratifica

L’imprenditore salernitano Vincenzo Boccia è a tutti gli effetti il nuovo presidente di Confindustria nazionale. L'assemblea privata dell'associazione ieri sera ha ratificato la sua elezione con l'87% dei votanti.

L'assemblea ha votato anche programma e squadra di Boccia per i prossimi 4 anni. Boccia subentra a Giorgio Squinzi. Nel suo intervento all'assemblea privata, il nuovo presidente ha detto che "Confindustria deve restare no partisan, non bipartisan. Deve essere equidistante dai partiti, ma non dalla politica". Boccia ha poi sottolineato che l'obiettivo è "partecipare in maniera responsabile alla definizione delle politiche del Paese".

Confindustria, ha proseguito il nuovo presidente, è una "componente essenziale di un Paese moderno. Deve essere non consociativa, non conflittuale, ma corresponsabile. Deve saper dire no ai rapporti di scambio, opporsi ai veti, rispettare l'autonomia, le competenze e le responsabilità di tutte le parti in gioco. Dobbiamo essere protagonisti senza protagonismi; sentirci tutti parte di una comunità, la nostra Confindustria, che è a sua volta parte di una comunità più grande: la nostra Italia".

Lascia un Commento