Il ricordo di Rosemary nei sogni raccontati in un libro-diario scritto da lei stessa

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

“I sogni sono come le nuvole che un soffio di vento spazza via”….

 

Il 30 marzo alle ore 18.30 sarà presentato il libro scritto da Rosemary, la figlia 16enne del Maestro Pasticcere Givseppe Manilia, scomparsa lo scorso febbraio 2020 per una malattia che l’aveva colpita sin da bambina.

La sua dolcezza, la sua allegria e la sua grande voglia di trasferire gioia e tenerezza, viene ricordata anche dai Maestri AMPI che l’hanno conosciuta e che saranno alla presentazione del diario presso la Chiesa di Montesano Scalo , trasmessa anche in diretta Facebook.

Rosemary non ha mai abbandonato il sorriso, anzi ne ha fatto un’arma vincente.

“Scritto di suo pugno – come racconta la mamma Rosita – Rosemary dopo aver smesso di sognare di fare la ballerina per via di un tutore che le impediva di camminare, decise di diventare scrittrice”.

Ascolta l’intervista al papà di Rosemary
I sogni di Rosemary Manilia
Il file audio (podcast) di questa notizia scadrà dopo 30 giorni dalla data di pubblicazione.[/time-restrict]

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Lascia un Commento