Il Principe Alberto II di Monaco in visita a Campagna, ascolta le voci dei cittadini

Istituzioni, giornalisti e curiosi, hanno accolto ieri pomeriggio a Campagna, l’arrivo del Principe Alberto II di Monaco giunto nel salernitano in veste di capo dello Stato.

In mattinata a Napoli a Villa Doria ha ricevuto la Laurea Magistrale Honoris Causa in Scienze e Tecnologie della Navigazione, riconoscimento che l’Università Parthenope ha deciso di attribuirgli per il suo impegno nella ricerca scientifica soprattutto a tutela del mare.

Ad accogliere il Principe Alberto a Campagna, c’erano tra gli altri, il sindaco Roberto Monaco, i sindaci della Valle e della Piana del Sele, il Prefetto di Salerno, Salvatore Malfi e lo storico delegato alla cultura dai Grimaldi, il docente Maurizio Ulino.

Una cerimonia storica importante per la città di Campagna che è stata il feudo dei Grimaldi di Monaco per 109 anni e che quest’anno festeggia i 500 anni di elevazione al titolo di città e che ieri, ha sancito con l’inaugurazione di un targa collocata in Largo Sant’Antonio, l’ufficializzazione dell’inserimento della città di Campagna tra i 110 siti storici dei Principi Grimaldi di Monaco.

La visita Reale che si è svolta tra il sorriso dei bambini, in una città blindatissima, ha visto il Principe Alberto II di Monaco, ripercorrere i luoghi storici e i visitare i monumenti e i palazzi edificati e appartenuti ai grimaldini e che ancora oggi portano i segni dei fasti dell’amministrazione monegasca e si è conclusa con uno scambio dei doni con il saluto alla città.

Abbiamo raccolto le voci del parroco di Campagna, don Carlo Magna  e del professore Maurizio Ulino

Ascolta

Don Carlo Magna a Campagna

Prof Ulino a Campagna

Lascia un Commento