Il Ministero riconosce la cassa integrazione per gli operai della Ergon

Buone notizie per i dipendenti della Ergon, la società che si occupa della gestione dei rifiuti in diversi comuni del Vallo di Diano. Il Ministero ha riconosciuto la cassa integrazione per gli operai dall’11 agosto del 2015 fino allo stesso giorno di quest’anno.
Una battaglia vinta, per gli operai, grazie all’impegno del commissario liquidatore del Consorzio Vittorio Esposito che, dopo un primo decreto di rigetto, ha chiesto diverse volte che venisse riconosciuta la cassa integrazione, come è avvenuto nella giornata di ieri. Dopo questo importante risultato, Esposito si è dimesso dal ruolo di commissario liquidatore, insieme al collega Nunzio Bernalda. Al loro posto subentra Fabio Contemi.

Lascia un Commento