Il lavoro che non c’è, a Salerno 2mila domande per 100 posti da vigile stagionale.

E’ il lavoro che non c’è, a preoccupare le famiglie salernitane che affrontano la crisi economia senza però uno spiraglio che lasci intravedere una vera e propria via d’uscita.

Troppe le vertenze aperte per posti occupazionali che stanno per esser persi ma soprattutto nessuna speranza per i giovani che sempre più sono disposti a lasciare questa terra alla ricerca di un futuro migliore, magari all’estero.

Ciò che accade a Salerno è assolutamente sintomatico di questa situazione.

Circa 2mila le domande pervenute al Comune per partecipare alla selezione di 100 vigili urbani stagionali. 

I partecipanti al bando hanno un età compresa tra i 18 e i 45 anni.

Alla fine della selezione i primi 80 vigili saranno impiegati per un massimo di 60 giorni, a rotazione, nel periodo luglio-agosto e durante la manifestazione di Luci d’Artista.

Abbiamo raccolto il punto di vista del vice-direttore AGL gruppo Espresso, editorialista di Radio Alfa, Angelo Di Marino

Riascoltalo QUI

Angelo Di Marino

Lascia un Commento