Il Consorzio di Bonifica Integrale Vallo di Diano Tanagro propone un progetto di sviluppo dell’area per 100 milioni di euro. A Radio Alfa il presidente Curcio

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Parte bene il 2022 per il Consorzio di Bonifica Integrale Vallo di Diano Tanagro. Il Ministero delle Politiche Agricole, con proprio Decreto del 30/12/2021, ha approvato infatti la graduatoria definitiva delle domande di finanziamento per la progettazione integrata strategica di opere idrauliche e di irrigazione di rilevanza nazionale. Il Consorzio rientra fra le 10 iniziative approvate. Un primo finanziamento da 2 milioni di euro nell’ambito di un progetto di sviluppo complesso che prevede investimenti per 100 milioni di euro. 

Nel grande progetto c’è anche la realizzazione di un invaso (la cosiddetta DIGA di Casalbuono) da realizzare a monte del Ponte del Re. Opera, questa, di grande importanza perché utile per la laminazione delle piene e quindi per prevenire e contenere i fenomeni di esondazione e di allagamento; opera, al tempo stesso, strategica ai fini dello sviluppo dell’irrigazione, consentendo di alimentare gli impianti consortili. Infine poi è prevista la realizzazione di infrastrutture che, partendo dall’invaso, debbono portare l’acqua nei contesti agricoli del Vallo di Diano attualmente non serviti, compresa un’area situata nel bacino idrografico del Bussento  ed un altro adduttore dovrà, infine, portare l’acqua nella Piana del Sele. A Radio Alfa oggi il presidente dell’Ente, Beniamino Curcio

Ascolta
progetti di bonifica per il Vallo di Diano
Il file audio (podcast) di questa notizia scadrà dopo 30 giorni dalla data di pubblicazione. Successivamente sarà possibile richiederlo via Email.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Lascia un Commento