Il comune di Salerno aderisce al bando per il piano per le periferie, il parere di Confcooperative

Il Comune di Salerno ha deciso di aderire al Piano nazionale per le Periferie. A disposizione per ogni città 18 milioni di Euro per la riqualificazione urbana. Sulla decisione dell'Amministrazione salernitana interviene anche l’Alleanza delle Cooperative Italiane della Campania, settore abitazione, che accoglie positivamente la decisione

Si tratta di un’occasione imperdibile. "Auspichiamo che il Comune di Salerno inserisca nel suo Piano anche l’area orientale della città, dove è prevista anche la realizzazione dei nuovi quartieri dei Piani di Zona ex lege 167/62, per oltre 1600 abitazioni e per la quale impegniamo l’amministrazione ad una rapida pubblicazione della graduatoria definitiva delle cooperative", lo afferma Antonio Gesummaria coordinatore del settore abitazione dell'Allenza delle Coop Campane

Riascolta l'intervista di Ersilia Gillio 
Riascolta l'intervista realizzata da Ersilia Gillio

Antonio Gesummaria piano per le periferie

Lascia un Commento