Il comune di Gioi Cilento entra nelle a rete Città Slow

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Dal prossimo 23 giugno Gioi Cilento sarà ufficialmente uno dei comuni della rete Città Slow: in quella data in Francia l’amministrazione ritirerà il Diploma di Certificazione nel corso dell’Assemblea Internazionale.

 

Il comune accetterà i requisiti dell’organismo e vi prenderà parte con le sue iniziative e con i suoi prodotti, in primis soppressata di Gioi e fusilli.  

“Entrare a far parte della rete Citta Slow, città del buon vivere, – afferma Andrea Salati, sindaco di Gioi– è un investimento per il futuro, una scelta consapevole che porta benefici sociali ed economici di lunga durata”.

La rete Città Slow mira a valorizzare cultura e economia di un territorio favorendo cittadini e turisti nella fruizione del borgo. Le Città Slow s’impegnano a promuovere i valori di Slow Food, per “la difesa del tranquillo e lento piacere materiale contro la follia universale della fast life”.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento