Il Codacons Cilento chiede spiegazioni sulle condizioni della pavimentazione nel “frigidarium” del Parco Archeologico di Elea-Velia

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Uno splendido mosaico con tessere in bianco e nero che raffigurano animali e mostri marini. È l’opera musiva presente nel “frigidarium” delle Terme Adrianee del II secolo d. C. nel Parco Archeologico di Elea-Velia.

 

E proprio questo “elemento”  è finito al centro di una lettera che il presidente del Codacons Cilento, Bartolomeo Lanzara, ha inviato al responsabile del Parco Archeologico di Paestum-Velia e al responsabile della soprintendenza Abap di Salerno e Avellino per chiarimenti sulle condizioni della pavimentazione. Il presidente Lanzara oggi a Radio Alfa

Ascolta
parco archeologico di velia
Il file audio (podcast) di questa notizia scadrà dopo 30 giorni dalla data di pubblicazione. Successivamente sarà possibile richiederlo via Email.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento