Il Cilento festeggia San Nicola. Il significato della festa tra storia e leggenda. A Radio Alfa monsignor Miniero Vescovo di Vallo

Tutti i bambini lo sanno: Babbo Natale viene dal Polo Nord, è barbuto e sovrappeso e la notte tra il 24 e il 25 dicembre porta i regali ai piccoli di tutto il mondo viaggiando su una slitta trainata da renne. Ma la storia di questo amato personaggio del folklore è lunga e affascinante quasi come la sua leggenda.
In 
principio era san Nicola, un greco nato intorno al 280 d.C. che divenne vescovo di Mira, amatissimo per la sua bontà. Diventato protettore dei bambini, destinari privilegiati dei suoi miracoli. Sarà per questo che San Nicola, nella modernità si è trasformato in "Santa Claus, Babbo Natale dispensatore di doni! 
San Nicola è venerato con grande fede in molti comuni del Cilento dove oggi, 6 dicembre, è gran festa. 
Carmela Santi ne ha parlato con Monsignor Miniero, Vescovo di Vallo della Lucania

Riascolta l'intervista

Il Cilento festeggia San Nicola, intervista a Mons Ciro Miniero

Lascia un Commento