Il 30 agosto anniversario della morte di Tonino Esposito Ferraioli, vittima innocente della criminalità

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Ricorre domenica, 30 agosto, l’anniversario della morte del sindacalista di Pagani Tonino Esposito Ferraioli, riconosciuto vittima innocente della criminalità organizzata solo nel 2014.

L’uccisione avvenne nel 1978, e maturò in un contesto delicato, determinato probabilmente dall’impegno di Ferraioli a favore dei diritti dei lavoratori, ma anche dalle sue indagini sull’uso della carne di provenienza sospetta all’interno della mensa presso la quale lavorava come cuoco, in un’azienda di Pagani. La notte dell’omicidio, il sindacalista era a casa della sua fidanzata, e quando andò via fu colpito da una scarica di colpi di lupara partita da un’auto che gli si affiancò a fari spenti. Fu ferito gravemente e morì poco dopo all’ospedale di Nocera Inferiore dove era stato trasportato.

 

Le indagini, per risalire all’identità del suo assassino, sono state riaperte nel 2002. Con sentenza del 24 ottobre 2014 Il Tribunale di Nocera Inferiore, accogliendo il ricorso presentato dalla famiglia Esposito Ferraioli, ha finalmente riconosciuto Tonino Esposito Ferraioli “vittima della criminalità organizzata”. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp