HAITI – Un salernitano scampato al terribile terremoto di martedì

C’è anche un salernitano fra gli italiani presenti ad Haiti, il paese del Centro America, devastato dal terremoto. E’ l’ingegnere Domenico Esposito, 50 anni di Amalfi, che è riuscito a far sapere ai familiari di star bene attraverso due e-mail. Il cognato Ennio Cavaliere lo ha contattato e visto anche tramite Skype. Esposito è dirigente della Ericsson e da due anni lavora ad Haiti. La sua azienda e l’albergo in cui pernotta non sono crollati. E’ stato anche fortunato perché pochi giorni fa alloggiava nell’Hotel Montana che è andato completamente distrutto. Il manager salernitano è tra i circa 70 italiani che la Farnesina è riuscita a contattare. Non si conosce invece la sorte di altri 120 italiani.

Lascia un Commento